12 luglio 1944 CAVALLARI BRENNO

CAVALLARI-BRENNOw

Via Aselli 28

Cavallari Brenno. Nasce a Monteverde (Av) il 12.8.1893. Aderisce al Partito d’Azione e diviene tenente colonnello del Corpo Volontari della Libertà. E’ arrestato, per attività antifascista, il 16 marzo 1944 e incarcerato a San Vittore per poi essere tradotto a Fossoli (Mo).
Il 12 luglio 1944 Brenno Cavallari, dopo il consueto appello, insieme ad altri 70 internati politici, è fatto uscire dalle file  e alloggiato in una baracca, con la motivazione che l’indomani, molto presto, sarebbe partito per la Germania. Alle 4 del mattino dalla baracca escono tutti. Avrebbero dovuto essere 70, ma uno dei reclusi, Teresio Olivelli, durante la notte è riuscito a nascondersi e poi fuggire.
I 69 sono suddivisi in tre gruppi, per giungere in tre tornate, al poligono di tiro di Cibeno. Qui viene letta loro la sentenza che li condanna a morte, per rappresaglia, a seguito di un attentato avvenuto a Genova.
Dopo la lettura i prigionieri, a coppie, vengono fatti inginocchiare sul bordo di una fossa comune, nella quale  cadono per inerzia, dopo che ricevono un colpo alla nuca.
Nel secondo gruppo di condannati – Mario Fasoli e Eugenio Jemina – riescono a fuggire e si salvano grazie all’appoggio dei contadini.
Al termine della fucilazione, i corpi nella fossa sono 67 tra questi anche quello di Brenno Cavallari.
Teresio Olivelli, nuovamente arrestato e incarcerato , è morto nel campo di Hersbruck, nel gennaio ’45.

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Antifascista, Lapidi, redazione e contrassegnata con , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...