INTERVISTARE CON 2 TELECAMERE

Oggi Nereo Rapetti, il formatore della Redazione TWB, ci spiega come realizzare un’intervista con due telecamere, di cui una telecamera fissa, posizionata su cavalletto (possibilmente a testa fluida), e una telecamera a mano.

Il ciak

  •  è fondamentale per la sincronizzazione, in fase di montaggio, delle registrazioni delle due telecamere.

L’intervistatore

  • deve posizionarsi vicino alla telecamera fissa, in modo che lo sguardo dell’intervistato vada nella direzione dell’obiettivo;
  • non deve mai accavallare la propria voce a quella dell’intervistato, per poter – in fase di montaggio – utilizzare separatamente i singoli spezzoni dell’intervista;
  • deve porre le domande in modo che le risposta non siano semplici “Sì/No”;
  • deve suggerire all’intervistato di iniziare le proprie risposte riprendendo la domanda, in modo che ne risultino frasi con un senso compiuto e che, in fase di montaggio, si possa eventualmente decidere di “eliminare” l’intervistatore.

La telecamera fissa

  • effettua una ripresa frontale, oppure a 3/4, dell’intervistato;
  • non modifica il campo di ripresa.

la telecamera a mano

  • effettua riprese da un altro punto di vista;
  • effettua cambi di campo, dal primissimo piano alla mezza figura.

I cambi di campo

  • si realizzano attivando lo zoom in avvicinamento o in allontanamento;
  • sono da effettuare preferibilmente quando l’intervistato fa delle pause, durante i silenzi tra un’affermazione/risposta e l’altra.

Gli ingredienti di un’intervista sono principalmente

  • soggettive dell’intervistato (camera fissa e camera mobile)
  • piani d’ascolto (riprese delle reazioni di ascolto da parte dell’intervistatore o di eventuali altri soggetti presenti)
  • inserti (immagini riempitive per rendere più dinamica l’intervista).

Gli inserti

  • servono in fase di montaggio per rendere più dinamico il prodotto finale;
  • sono di due tipi: inserti di copertura e inserti legati all’ambiente in cui si svolge l’intervista;
  • gli inserti di copertura sono immagini che visualizzano ciò che l’intervistato dice;
  • gli inserti legati all’ambiente descrivono il contesto in cui si svolge l’intervista.

Fare attenzione a questi piccoli accorgimenti pone le basi per una buona intervista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...