ABBATTIAMO QUEL MURO

Non parliamo di quello che vorrebbe costruire Donald Trump al confine del Messico e che vorrebbe far pagare ai messicani! Parliamo del muro già costruito da decenni intorno alle Facoltà di Agraria e Veterinaria. Ma analogo discorso vale anche per il muro che delimita il vecchio Giuriati che avrebbe dovuto essere abbattuto decenni fa. E così dicasi per i cancelli che impediscono il parcheggio alle macchine in via Pascal a meno che non siano del Politecnico! (vd.)
Nelle scorse settimane abbiamo documentato alcune vie caratterizzate da quel muro: via Celoria e via Colombo (vd.). Oggi documentiamo un altro lato del muro: quello su via via Ponzio.

Sappiamo che Veterinaria, a fine anno, se ne andrà a Lodi. E’ l’unica cosa certa in tutto il gran parlare di cosa sarà Città Studi.
Chi non ha idee dice che ci voglione ideone; visione strategica complessiva che superi i confini ristretti di un Municipio.
Ebbene sì. Noi siamo per il superamento della divisione creata da quei muri: per decenni sono stati per una gran parte del territorio del Municipio 3 un pugno nello stomaco perchè l’hanno privato dei servizi che necessitano per chi vi abita intorno.
Noi non possiamo permetterci che qualche architetto si metta a “ridisegnare la città” avendo già dato prova di sapere curare solo il suo orticello.
La prova provata l’abbiamo sotto i nostri occhi: piazza Leonardo da Vinci. Una piazza risistemata, scusate, riqualificata solo a metà. Sistemato l’orticello davanti casa la visione (in verità all’epoca Comune e Politecnico erano un tutt’uno con Balducci – già prorettore di Architettura e allora Assessore all’urbanistica) strategica complessiva del Politecnico e del Comune s’è fermata: oltre la linea del tram per il Politecnico la piazza non esiste*!
E il Comune rimasto con il cerino in mano non ha saputo fare di meglio che raccontarci che sì c’è l’altro lato della piazza; sì vi metteremo mano; sì c’è già il progetto; sì i lavori saranno effettuati in estate – ingenuamente i cittadini pensavano all’estate 2016 – ma era quella del 2017, con gli oneri di urbanizzazione derivanti dalla realizzazione del complesso immobiliare di via Ampere 56. (vd. Destini Incrociati: via Ampère 56 piazza Leonardo da Vinci). **.
Peccato che i lavori procedano a rilento e non è dato di sapere quando termineranno. E la curiosità è lecita visto lo stato in cui si trovano i giochi e la pavimentazione di quel lato della piazza.
Se termineranno i lavori ciò non sarà garanzia che la piazza sarà subito risistemata: ne sanno qualcosa i residenti del quartiere Rubattino e chi vede con quale velocità, dopo 10 anni, procedono i lavori in via Predil/Rodano.
Ma per stare alla piazza Leonardo da Vinci dopo 7 mesi, e dopo avere fatto orecchie da mercante, il Comune s’è accorto della targa di Nelson Mandela era stata danneggiata.
Ci vorrà un decennio prima che l’altra parte di piazza Leonardo da Vinci sia “riqualificata”?.
Per ora non ci rimane che rassegnarci e godercela com’è?
_dsc4051w

____________
* Per fortuna s’è fermata perchè nei progetti dell’allora rettore del Politecnico v’era, in nome del campus, la bella pensata della chiusura alle auto di via Ponzio per unire il Politecnico al campo Giuriati (Corriere della sera 23 ottobre 2014 pag. 5). Via Pascal, complici le giunte che si sono susseguite sino ad oggi è stata già “privatizzata” ad uso e consumo del Politecnico e sarebbe ora che fosse restituita agli abitanti del Municipio 3.
** Solo nel giugno scorso la Regione Lombardia ha autorizzato l’impresa costruttrice a utilizzare due pompe per permettere la realizzazione dell’impianto di riscaldamento e l’innaffiamento del costruendo giardino!.

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Fotografia, redazione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...