UN NUOVO GRANDE MAGAZZINO IN VIA RUBATTINO E UNA PISTA CICLABILE DIMEZZATA

La Giunta municipale ha deliberato la realizzazione di un nuovo grande magazzino in via Rubattino per il resto sono…

A seguito della deliberazione  della Giunta Municipale_n_ 1196-2018_del_13-07-2018.pdf, che prevede la realizzazione di un grande magazzino e di una palazzina in via Rubattino, e secondo quanto dichiarato in un comunicato stampa del Comune stesso,  l’assessore MARAN ha detto L’intervento porterà nuovi servizi e attrattività in tutta l’area.
L’area in questione è qualificata, sempre nel comunicato, come un ex cava risalente al dopoguerra attualmente in stato di abbandono. E ci sta che l’assessore sia riuscito a pensare di trasformare l’ex cava in una zona attrattiva considerato che li accanto, al civico di via Rubattino 84, vi è una centrale elettrica dell’ENEL – nel comunicato è immortalata con uno scatto preso da Google maps.
Potenza dei comunicati stampa del Comune. La riqualificazione di Rubattino 84 è una centrale elettrica o una ex cava?

Diciamo – per convenzione comunale – che via Rubattino 84 è  un’area inutilizzata di 66420 mq al confine con il comune di Segrate e su tale spazio sorgerà, aldilà del gerghese, un centro commerciale e un edificio, a cura di BNP Paribas per conto di un fondo immobiliare.
Ma poiché un centro commerciale non può non avere un parcheggio il Comune lo realizzerà, con parte degli introiti derivanti dagli oneri di urbanizzazione dell’area; sarà alberato e con 550 posti macchina. Chi fa l’affare? Naturalmente gli abitanti del quartiere Rubattino che mentre aspettano il loro Parco potranno bearsi di una sistemazione a verde di 6127 mq con alberature di prima grandezza sull’asse di via Rubattino al confine con Segrate.
Ma la lungimiranza dell’assessore Maran si è spinta oltre. “Questo intervento toglierà dal degrado un’area periferica della città e porterà nuovi servizi al quartiere che la circonda
Ma qual’è il quartiere che circonda la ex cava assessore Maran?  A destra ci sta una concessionaria d’auto a sinistra una centrale elettrica, di fronte la ex Innocenti e sul lato opposto la ferrovia.
Con gli oneri di urbanizzazione il comunicato dice che mentre sorgerà il supermercato Parallelamente vi sarà la completa riorganizzazione di tutta l’area di fronte alla stazione ferroviaria di Lambrate.
E fa dire all’assessore nostro che  vi saranno nuovi parcheggi per auto e bici, la riqualificazione di via Predil con la realizzazione di una rotatoria in corrispondenza dell’ingresso ai parcheggi e la costruzione di una velostazione per 200 posti bici davanti la stazione”.
Di certo ci sono due cose:
1) La pista ciclabile si fermerà in piazza Monte Titano e ci vorranno più di 3 anni per realizzarla.


2) Nel 2016 era stato elaborato un progetto preliminate per prolungare  la pista ciclabile lungo via Rombon sino a raccordarsi con la passerella ciclopedonale pensile sopra lo svincolo di Lambrate.
L’assessore Maran se ne è dimenticato e la nuova Giunta hanno deciso diversamente: perchè?

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in redazione e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Una risposta a UN NUOVO GRANDE MAGAZZINO IN VIA RUBATTINO E UNA PISTA CICLABILE DIMEZZATA

  1. Marta ha detto:

    È doveroso e necessario ricordare a Tutti, di tutti gli schieramenti, che il progetto iniziale era stato battezzato Grande Parco Verde Rubattino. Grande disillusione, proseguita negli anni autorizzando solo concessioni edilizie ( vedi quali mostri stanno sorgendo di fronte alla SL Rubattino. Così come l’attuale delibera dell’assesso Non porta altro che cementificazione e concentrazione di auto nell’area. Non dimentichiamo che ciò aggraverà una situazione viabilistica al momento precaria, prossima al collasso a breve!!!!
    Resta grandissima e profonda la delusione per l’ennesima disattesa promessa elettorale, che allontana ancora una volta la Città, la zona, da standard di vivibilità moderne ( malgrado ci si riempia spesso la bocca con frasi simili)
    Ripeto permane una profondissima delusione, determinata dalla scientifica volontà di far decantare i progetti, realizzando e di nuovi , inopportuni, ma Opportunisctici!!

    Claudio e Marta

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...