FORSE SIAMO TUTTI INCOMPETENTI

partecipazionewL’assessore Costamagna il 27 luglio u.s. così scriveva sulla sua pagina Facebook
“Direttamente dalla home della pagina del Municipio 3 da oggi è possibile scaricare il modulo di iscrizione alle Commissioni Municipali. Le Commissioni hanno il compito di analizzare in dettaglio le questioni che, inserite nell’ordine del giorno del Consiglio, saranno poi oggetto di votazione. Operano in seduta pubblica e possono partecipare ai loro lavori, ma senza diritto di voto, cittadini che mettono a disposizione volontariamente la loro competenza“.
Trenta giorni dopo, sulla stessa pagina, scrive “Sono solo 11 le persone che si sono iscritte alle Commissioni Municipali del Municipio 3.”
Non sappiamo quante fossero alla data del primo scritto. Certo che in fatto di tempestività le informazioni date sono indicative. Le commissioni riunitesi dopo la loro costituzione, complessivamente, lo hanno fatto 9 volte. Ne discende che, con una certa approssimazione e ottimismo, almeno 1 cittadino ha messo a disposizione volontariamente la propria competenza.
Chiediamo all’assessore Costamagna di spiegarci come mai la “partecipazione” è così poco disinteressata? Formuliamo alcune ipotesi. A parer suo:
– siamo tutti incompetenti o
– siamo interessati a partecipare solo se nella definizione dell’azione che si vuole intraprendere su un certo tema il nostro coinvolgimento è di tipo decisionale.

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in redazione. Contrassegna il permalink.

4 risposte a FORSE SIAMO TUTTI INCOMPETENTI

  1. Luca Costamagna ha detto:

    Buonasera, non capisco molto il titolo del suo post. Nel mio post, a proposito delle commissioni e della possibilità di iscriversi, non ho fatto altro che copiare la dicitura presente sulla pagina del Consiglio di Municipio, dicitura già presente quando era la pagina del Consiglio di Zona. Penso che si siano iscritte solo 11 per varie ragioni, provo a dirle: 1) perché i primi passi del Municipio comprese le costituzioni delle commissioni si sono svolte nel mese di luglio e poi c’è stato Agosto quindi mesi in cui è difficile coinvolgere le persone, invitandole ad iscriversi, perché è difficile “incrociarle”, molte sono via e in generale l’attenzione cala dopo le elezioni e nei mesi estivi. Mi sembra questo un primo tema. Poi, 2), c’è anche la considerazione della distanza che molti cittadini hanno verso la politica. Certamente poi, 3) bisogna comunicare meglio le possibilità che i cittadini hanno: iscriversi alle Commissioni, partecipare alle sedute di Consiglio ad esempio. In ultimo 4), gli impegni delle persone sono moltissimi, famiglia, lavoro, relazioni ecc.
    Comunque confido che il numero cresca e non credo che il dato (ad oggi) di 11 persone iscritte alle commissioni dica, come fosse una semplice equazione, che c’è poca partecipazione alla vita del municipio (fatta di informazioni, coinvolgimento e partecipazione alle iniziative). Certo 11 persone iscritte alle commissioni dicono di poca partecipazioni ai lavori dell’istituzione. Ma appunto, confidiamo che il numero cresca, siamo appena all’inizio.

    Mi piace

    • TWB ha detto:

      Buongiorno assessore
      Costamagna

      Prima di entrare nel merito delle sue considerazioni aggiungerei una notazione giuntami da una lettrice. Avrebbe voluto iscriversi ma non c’è riuscita: il modulo non è compilabile, almeno con il suo iPad.

      Le sue considerazioni paiono di buon senso ma destano in me alcune perplessità:
      1) sostiene che a luglio agosto le persone “è difficile incrociarle”.
      Per restare al suo lessico, alle volte le persone dopo essersi perse di vista si incrociano di nuovo. Ma non credo che la partecipazione alle commissioni possa fondarsi sul presupposto che lei o altri assessori e/o consiglieri dobbiate fare proselitismo sperando di incrociare chi conoscete.
      2) se è un dato di fatto, come lei sostiene, che molti cittadini sono distanti dalla politica, lei che è un personaggio politico (questa definizione l’ho presa a prestito dalla sua pagina Facebook), quale azioni intende assumere al riguardo?
      3) lei è responsabile della comunicazione. Trovo singolare che mi dica che “bisogna comunicare meglio le possibilità che i cittadini hanno …” Quali misure intende adottare per comunicare meglio con i cittadini?
      4) sostiene “gli impegni delle persone sono moltissimi..”. Ne prendo atto. Ma se la partecipazione dei cittadini è per lei un mantra allora perché non buttare via il regolamento del Municipio nel quale viene detto:
      “art. 51 la convocazione è fatta almeno 24 (24 ore prima) con modalità elettronica (comma 1) e deve essere adeguatamente pubblicizzata (comma 2).”
      Un cittadino che ha moltissimi impegni se viene avvisato 24 ore prima della riunione della commissione quante probabilità di parteciparvi ha?
      Diversamente da lei non dubito che gli iscritti alle commissioni aumenteranno. Soprattutto nelle commissioni dove si elargiscono soldi in forma diretta o indiretta.
      Prendo atto che, in ogni caso, non è entrato nel merito delle domande che le avevo rivolte.

      Mi piace

  2. Mara ha detto:

    Delle commissioni e delle modalità di partecipazione non sappiamo nulla, non vi è un sito e altro riferimento che aggiorni i cittadini e lo faccia in tempo utile
    Persino le presidenze sono reperibili solo da FB su pagine presidente o assessori
    Inoltre non si definiscono bene – cosa molto importante alla luce della RIFORMA DEI MUNICIPI – come è in cos in concreto e’ utile ed efficace la partecipazione dei cittadini alle commissioni .
    In linea generale , mi permetto di segnalare una delusione , che sento fra molti cittadini di zona che avevano votato e creduto in questa proposta di Minicipio , sia per le poche trasparenza nelle elezioni delle cariche sia per la poca chiarezza sui criteri di competenza .. Perché , a proposito di competenza , non è affatto chiara la corrispondenza fra assessori presidenze e cariche varie e effettive conoscenze di temi e soprattutto problemi del territorio . Servono presidi e funzioni o forme di costante dialogo con i quartieri e le tante problematiche . Senza tutto , ci si chiede legittimamente diem porta lavorare questa giunta e questo municipio… La partecipazione deve essere a due vie , credo .. Non solo convocando . Il modulo confermo non è chiaro . Grazie mille per L attenzione

    Mi piace

    • TWB ha detto:

      Sig.ra Mara
      questo non è un blog istituzionale, ovvero non dipende dal Municipio 3. Prima di avventurarmi in una risposta le chiederei la cortesia di riscrivere quanto meno la frase
      “… Senza tutto , ci si chiede legittimamente diem porta lavorare questa giunta e questo municipio…” perché mi è francamente incomprensibile.
      Grazie

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...