AFFARI D’ESTATE: VENDUTE LE VILLETTE DI PIAZZA FERRAVILLA – ANDREA DEL SARTO

Dopo decenni, Aler Milano le ha vendute per 11.120.000 euro.

Ho avuto un professore di disegno che un giorno raccontò del più grosso affare della sua vita.
Lui come il padre erano architetti. Ma lui, a differenza del padre, era un po’ sfaticato. Così il padre lo costrinse a rimanere ad agosto in studio. Morale si aggiudicò la commessa per la costruzione del palazzo in via Andrea Costa dove, ancora oggi, ha sede una famosa compagnia petrolifera.

Piazza Edoardo Ferravillaw

A sinistra, le villette viste da piazza Edoardo Ferravilla, in una foto d’epoca.

Allora come ora, quel che accade in agosto, per qualcuno, si tramuta in un grande affare.
Aler Milano come noto ha un patrimonio immobiliare enorme e nell’ambito del Piano di Risanamento Aziendale, previsto da una legge regionale del 5 agosto 2014 (guarda la casualità), ha predisposto un Piano Vendite Straordinario che prevede, entro la fine del 2019, la dismissione di circa 10.000 unità immobiliari del suo patrimonio.
Aler Milano dinnanzi alla sua sede centrale, in viale Romagna, aveva in piazza Fusina – via Andrea Del Sarto, 11 villette.
L’ultimo inquilino lo aveva sfrattato nei primi anni ’80.
Poi subentrarono, sindacati, strutture di sostegno ai tossici, ma anche il degrado e le occupazioni abusive.

Una delle villette occupate dal Collettivo Lambretta

Una delle villette occupate dal Collettivo Lambretta

Aler Milano una decina di anni fa tentò di sistemare le villette. Ne ristrutturò una, alla modica cifra di circa 700mila euro, e desistette. Quella villetta fu presa in affitto da Livia Pomodoro, a prezzo di mercato. Altre 4 furono occupate abusivamente dal collettivo Lambretta.
Nel 2013, Aler tentò, con gli occupanti dentro, di vendere le villette in blocco, a 8 milioni di euro. L’asta andò deserta.
Nell’agosto del 2014 anche gli immobili furono sgomberati.
Nel 2015 Aler decise di mettere in vendita nuovamente le 11 villette, accatastate per una superficie di 2839 mq. in classe A/7 (villini), e per una superficie di 1004 mq, in classe A/10 (Uffici e studi privati) al prezzo di 13.900.000 euro.
Il 23 ottobre l’asta è andata deserta.
L’Aler non demorde. Indice una nuova asta nel 2016. Per ingolosire un eventuale acquirente abbassa il prezzo del 20%, a 11.120.000 euro
Il 23 marzo l’asta è andata deserta.

 

Com’è come non è, ecco che il 13 luglio sul sito web di Aler Milano compare la notizia:
20160713e il 3 agosto l’epilogo.

20160803 ANDREA DEL SARTOLa società Quartiere del Sarto S.r.l. ha comperato le villette per 11.120.000 euro.

Solo a 20 giorni dall’esito dell’asta, forse causa Olimpiadi, i quotidiani La Repubblica e il Giornale hanno riportata la notizia inframmezzandola con la caduta di una donna da una villetta; con la chiamata dell’ambulanza da parte di un passante; con la scomparsa della donna che era sull’ambulanza; con la testimonianza della signora Gabriella Bajo, già insignita dell’ambrogino d’oro; con un’infinità di storie come infinita è stata la vendita delle villette.
Non sappiamo chi ha fatto l’affare. Ma qualcuno lo deve aver fatto, come diceva il mio professore.

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Luoghi storici, redazione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a AFFARI D’ESTATE: VENDUTE LE VILLETTE DI PIAZZA FERRAVILLA – ANDREA DEL SARTO

  1. Campi Ambrogio ha detto:

    senz’altro l’Aler, si è liberata da zavorra e speriamo usi l’incasso per ristrutturare palazzine, non per pagare stipendi ai dirigenti

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...