A PROPOSITO DI UN NS RECENTE ARTICOLO “E LA CHIAMANO BIBLIOTECA”

Dopo averlo redatto lo avevamo segnalato, tramite email, all’assessore – tra l’altro – alla Cultura del Municipio 3: Luca Costamagna; all’assessore alla Cultura del comune di Milano: Filippo del Corno e al sindaco Giuseppe Sala.
Oggi abbiamo ricevuto un riscontro dall’assessore Filippo del Corno.

redazione twb redazione.twb@gmail.com

lun 17 mag, 09:39 (7 giorni fa)

assessore.delcorno

Buongiorno
assessore Filippo Del Corno

Le scrivo perché la settimana scorsa sono andato alla biblioteca Valvassori Peroni e l’ho trovata quasi inoperosa, per usare un eufemismo.
Il covid non centra. Vi sono dei problemi economici che ne impediscono la piena operatività.
Cosa intende fare per restituire alla cittadinanza la Biblioteca
Ho scritto un articolo sullo stato dell’arte
15 maggio E LA CHIAMANO BIBLIOTECA | TWbiblio
e l’ho citata. Mi attendo delle risposte in merito.
Cordialità
Antonio Loreti

Assessore Del Corno

16:13 (4 ore fa)

Lorellame

Buongiorno,

la Biblioteca Valvassori Peroni è stata interessata da interventi di adeguamento alla normativa antincendio previsti dal più ampio Piano di riqualificazione delle sedi bibliotecarie del Comune di Milano avviato nel 2016 e che sta progressivamente rendendo tutte le Biblioteche della città pienamente agibili. Lo spostamento di una parte delle collezioni librarie si è reso momentaneamente necessario in attesa della definitiva certificazione di tutti gli adeguamenti impiantistici realizzati a tutela delle condizioni di sicurezza di lavoratori e utenti.
Per quanto riguarda gli attuali obblighi di prenotazione e le limitazioni al numero di persone che possono accedere agli spazi della Biblioteca questi sono sanciti da norme nazionali; la recente adozione del DL 65/2021 ne ha attenuato i disagi facendo decadere l’obbligo di prenotazione per gli istituti culturali che totalizzano presenze annue inferiori a 1 milione, tra le quali appunto le Biblioteche rionali di pubblica lettura del nostro Sistema Bibliotecario.
Non vi è quindi alcun problema “economico” che limita l’operatività delle nostre biblioteche, tra le quali la sede di via Valvassori Peroni, peraltro pienamente fruibile dalla cittadinanza nei limiti temporanei degli interventi sopra citati e, ovviamente, di quelli derivanti dalle misure di contenimento del COVID-19.
Cordiali saluti,
Filippo Del Corno

Assessore
Filippo Del Corno

nel ringraziarla per l’attenzione mostrata nel rispondere alla ns.  email rileviamo che se da un lato lei scrive che la biblioteca “è ancora in attesa della definitiva certificazione di tutti gli adeguamenti impiantistici realizzati a tutela delle condizioni di sicurezza di lavoratori e utenti” dall’altro lato esclude che il problema della certificazione sia dovuto a problemi economici delle biblioteche (ovvero del Comune).
Se così è, ci pare di intendere che i problemi economici sono dell’impresa che, pur avendo tolto il cartello a significare che i lavori sono terminati, non è in grado di produrre la certificazione.
E ancora, se questo è il problema il Comune come intende restituire a lavoratori e utenti la piena operosità della biblioteca?
In attesa di un riscontro.

Cordialità
Antonio Loreti

Questa voce è stata pubblicata in redazione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...