24 gennaio SFREGIATA LA PIETRA D’INCIAMPO DI ANGELO FIOCCHI

Nella notte tra lunedì e martedì scorso mano ignota ha vandalizzato, graffiandola, la pietra di inciampo (1) posto sul marciapiede innanzi alla casa dove abitava, in viale Lombardia 65.
Era stata posta sabato scorso

Angelo Fiocchi. Nato a Lambrate il 15.10.1911. Incarcerato a San Vittore e deportato nel campo di internamento di Fossoli. Morto nel lager di Ebensee (Mauthausen) il 7.4.1945.

Nel caseggiato dove abitava in viale Lombardia 65, vi è un circolo ARCI che porta il suo nome.
All’interno del cortile  vi è un monumento che ricorda le vittime del fascismo e della sua guerra


Alle 18,30 vi è stata una manifestazione  di condanna

___________
1) Le pietre di inciampo sono piccoli blocchi ricoperti di ottone, che vengono posati davanti alla porta della casa nella quale ebbe l’ultima residenza un deportato nei campi di sterminio. Ne ricorda il nome, l’anno di nascita, il giorno e luogo della deportazione, la data della morte.

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in redazione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...