STORIA DI ORDINARIA BUROCRAZIA E NON SOLO

Può capitare che il sig. Vincenzo (nome di fantasia), con ridotte capacità deambulatorie, abbia ottenuto dalla Direzione mobilità ambiente ed energia del Comune di Milano la possibilità di parcheggiare la propria macchina, sotto casa, in una area di sosta per invalidità.
Può altresì capitare che la stessa persona trovata una diversa soluzione abitativa chieda al Comune lo spostamento dell’area di sosta per invalidità presso la nuova residenza.
Fatta domanda nel gennaio u. s., e ricevuta risposta nel febbraio u. s. è capitato che abbia dovuto aspettato sino al 19 ottobre c. a. per avere il “nuovo” parcheggio.
Non è dato di sapere se l’iter della pratica abbia subito un incaglio perché della vicenda si è interessato anche un consigliere del Municipio 3 (P. R.).
Resta il fatto poco commandevole che questa storia di “ordinaria burocrazia” ha creato ulteriore disagio al sig. Vincenzo e, a ben vedere, non è solo una storia di ordinaria burocratica.
Infatti. Dato che comune di Milano ha speso 2.500 euro per “appaltare” l’incarico a una ditta affinché provvedesse a tracciare la delimitazione dell’area, sul patrio asfalto, e conficcare nel patrio suolo, l’apposito cartello con l’indicazione di sosta “protetta” il risultato sortito lo si vede nelle foto che di seguito postiamo.

Come si può notare il cartello indicante la sosta protetta è invisibile: coperto dalle foglie. A onor del vero, nel giro di un paio di giorni è stato riposizionato. Ma allora come ora reca sul retro la seguente scritta

Ma è mai possibile che il Comune appalti lavori a ditte, come si evince dal cartello, che non pagano i dipendenti?

 

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in redazione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...