LE VIE DEL SIGNORE SONO … FINITE

A molti il titolo sembrerà irriverente. Invero anche noi ci siamo posti la domanda e abbiamo concluso che le nostre sono candide esternazioni.
Ieri, come al solito, siamo andati al mercato di via Valvassori Peroni. Ma poi vi siamo tornati non certo folgorati come Paolo, sulla via di Damasco, ma per certo indotti da curiosità sopita – da decenni frequentiamo l’area –  e abbiamo varcato il cancelletto del civico 52.
Ciò che ci è apparso era di un candore quasi svizzero.
I gradini, le aiuole, il sagrato: tutto curato e fiorito.


Innanzi a noi due cartelli, un foglio attaccato alla inferriata, e il campo da calcio in erba sintetica. A sinistra dapprima la chiesa, poi la canonica non certo di campagna, con cortile innanzi e poi ancora: campo da pallacanestro/palla volo


e spazio per bambini e spogliatori per chi gioca.

Fuori: il mercato con la sua umanità e la strada ormai invasa da immondizia, qui calma e quiete. Come era possibile?
Al civico 60 v’è un posteggio d’auto: 38 posti (lo si vede dal sagrato e dal campo da calcio)

chi vi posteggia può, senza ritornare nella via, accedere direttamente alla chiesa.

Una volta le famiglie più abbienti facevano una donazione alla chiesa e avevano il posto riservato, non verso il paradiso, nella chiesa. Oggi avere un posto riservato per la macchina permette di accedere, allora come ora, nella chiesa. Per andare in paradiso pensiamo che ancora non basti avere la patente.

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Fotografia, redazione. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...