GLI INNOMINABILI

Come il Municipio 3 gestisce l’Auditorium Stefano Cerri

Sabato in via Valvassori Peroni è giorno di mercato. Dopo giorni di pioggia c’è il sole. Decido di andare a consegnare un libro in biblioteca e di approfittarne per comperare qualche cosa al mercato.
Davanti all’Auditorium c’è un capannello di persone; una ragazza sta per aprirne la porta e spiega, con le chiavi in mano, che apre la porta ma potrebbe suonare l’allarme. I vetri dell’Auditorium sono schermati, oscurati. La porta viene aperta e sorpresa: questo è la desolante visione dell’Auditorium.

Entro anch’io. Quelli che sono entrati con me cercano di capire il da farsi. Io faccio qualche scatto. Da quel che dicono la sala è stata affittata a una forza politica.
Si danno da fare per mettere le sedie …
Uscito dall’Auditorium sono andato a fare la spesa. C’é un banchetto della forza politica “Innominabile”*.
Giovedì sarà consiglio di Municipio. Sono in discussione 7 mozioni. La seconda è sicuramente della forza politica “Innominabile“, perché al banchetto raccoglievano le firme proprio sul tema “Città Studi ed Expo“.
____________
* Movimento5 stelle. Innominabili perchè nell’ordine del giorno del Consiglio di Municipio 3, non compare chi ha presentato la mozione. Un errore?

Digressione | Questa voce è stata pubblicata in Auditorium Stefano Cerri, Biblioteca Valvassori Peroni, Fotografia e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

2 risposte a GLI INNOMINABILI

  1. Francesca ha detto:

    Mi scusi ma dal suo articolo non si comprende quale è il problema.

    Mi piace

    • TWB ha detto:

      Gentile lettrice
      E’ vero che di norma, quando scriviamo, siamo soliti usare il plurale narrativo. Ma in questo caso abbiamo usato il singolare invece Lei narra che “non si comprende” dall’articolo “quale è il problema”.
      Prima di rispondere alla sua domanda la invito a chiedersi come mai un Auditorium (pubblico, di proprietà comunale, gestito dal Municipio 3) era “attrezzato” come le foto dimostrano.
      Giovedì pomeriggio, sul palquet v’erano le sedie. e degli orchestrali suonavano così come sul palco.Il tutto lo si vedeva e si sentiva attraverso i vetri dell’ingresso all’Auditorium.
      Sabato come le foto dimostrano v’era altro. L’Auditorium è una sala pubblica, nella quale dovrebbero svolgersi iniziative del Municipio 3 o patrocinate dallo stesso.
      L’Auditorium è inoltre utilizzato gratuitamente dalle scuole; il giovedì mattino dalla banda musicale della polizia locale. Ma poichè l’auditorium ha un costo oltre che un’utilità sociale la sala viene affittata a chi ne fa richiesta. Ma quando si affitta decenza vorrebbe che ciò che ci si aspetta di trovare ci sia! Mi creda il problema non nasce dal fatto che la sala sia stata affittata da una forza politica e la decenza sia andata a farsi friggere. All’assessore Costamagna questo mese, avevo segnalato un analogo problema sorto, se non ricordo male quando l’Auditorium, era stato affittato dalla chiesa evangelica internazionale.
      Alla prova dei fatti il problema è, per rispondere alla sua domanda, che attualmente il Municipio 3 non direttamente e neppure indirettamente gestisce l’Auditorium!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...